Da qualche tempo non si parla che di Elena Ferrante, l’autrice della saga de L’amica geniale, costituita da 4 romanzi intitolati rispettivamente: L’amica geniale (2011), Storia del nuovo cognome (2012), Storia di Chi fugge e di Chi resta (2013), Storia della bambina perduta (2014). La saga ha affascinato moltissimi lettori e lettrici e recentemente è anche diventata una serie TV. La serie, ispirata al libro tutto al femminile, ha avuto un grande successo così come avvenuto con la serie TV de Il racconto dell’ancella. 

Ma chi è Elena Ferrante e cosa sappiamo della trasposizione della saga sul grande schermo? Ecco 5 cose che non sapevi sulla Ferrante:

#1 La sua vera identità è ancora segreta.

L’autrice ha scelto di non far conoscere la propria identità celandosi dietro allo pseudonimo Elena Ferrante, che fa eco ad un’altra grande scrittrice, Elsa Morante, ma non rivelando mai il proprio volto o dettagli sulla propria vita privata. Un’inchiesta realizzata dal giornalista Gatti, qualche tempo fa, pare abbia identificato l’autrice a partire dallo studio dei suoi contratti editoriali: sarebbe una traduttrice di origini napoletane e residente a Roma, Anita Raja. Tuttavia la casa editrice non ha né smentito né confermato le voci.

#2 La sinergia fra il regista della serie e la Ferrante è stata evidente sin dall’inizio.

Saverio Costanzo ha infatti dichiarato: “Il mio coinvolgimento nel progetto è merito di Elena Ferrante che ha suggerito il mio nome ai produttori, avevo letto la tetralogia ma non avrei mai pensato di realizzarla però quando mi è stato proposto non ho esitato […] fin dai primi libri di Ferrante ho sentito che tra noi c’era una condivisione di rappresentazione e un’ostinazione alla ricerca, anche pericolosa, di una verità drammaturgica”.

#3 La serie TV “L’amica geniale” è ambientata in Italia.

Prodotta da Hbo-Rai Fiction e Timvision e disponibile da novembre 2018 su Rai1, “L’amica geniale” è girato in napoletano e in un quartiere di Caserta ricostruito. La prima stagione conta 8 episodi.

#4 Le attrici protagoniste della serie non sono volti noti.

Per il personaggio di Elena bambina è stata scelta Elisa Del Genio, per Elena adolescente c’è Margherita Mazzucco, mentre Ludovica Nasti è Lila bambina e Gaia Girace è Lila adolescente.

amica_geniale

#5 La sceneggiatura per la serie TV basata su “L’amica geniale” è stata scritta dalla stessa autrice che però non si è mai vista fisicamente.

Elena Ferrante ha collaborato infatti con Laura Paolucci, Francesco Piccolo e il regista e sceneggiatore Saverio Costanzo, il quale ha dichiarato di non aver mai incontrato personalmente l’autrice: lui e la Ferrante, infatti avrebbero lavorato insieme solo attraverso un positivo e costruttivo scambio di mail.

E voi che ne pensate de “L’amica geniale” di Elena Ferrante?

Avete questa saga nella lista dei libri da leggere per forza nella vita?

L’idea che la scrittrice rimanga ancora avvolta da una nube di mistero vi intriga? Pare che molti fan si siano infuriati per l’inchiesta di Gatti che ha cercato di rivelare l’identità della scrittrice qualche tempo fa. Anche voi siete fra quelli? Condividete qui il vostro punto di vista!