5 segreti per trovare la serenità

di Charlie Foo |

Ci dicono spesso che non dobbiamo stressarci troppo, che dobbiamo imparare a prendere la vita come viene, che non dobbiamo lasciarci sopraffare dalle emozioni e che dobbiamo condurre uno stile di vita sano, ma qualche volta seguire i consigli sembra complicato e deprimente. Spesso mi trovo a parlare con amici e parenti che “non ce la faccio più”, che “sono stanco”, che “non capisco cosa mi stia succedendo, non ero così prima”… Ho deciso di raccogliere qualche suggerimento rapido e indolore per riprendere in mano le redini della nostra vita, anche in questo mondo iper connesso, rapido e stressante! Ecco allora qualche consiglio pratico per ritrovare la serenità.

#1 Ascoltare di più

A volte è una cosa difficile e ci viene poco naturale ma è sufficiente usare di più le orecchie e meno la bocca. Sebbene sembri uno di quegli ammonimenti da maestra delle elementari, di fatto questo atteggiamento può letteralmente cambiare la nostra vita. Ascoltare ci permette di assorbire nuovi punti di vista sulle cose e può ampliare di molto il nostro modo di guardare il mondo.


#2 Leggere qualche libro

Non sono una sostenitrice delle mille letture al mese perché credo che ognuno debba prendersi il proprio tempo per dedicarsi alla lettura. Sono anche convinta però, che sia importante leggere, e forse almeno un libro al mese: mantiene il cervello in allenamento, ci apre la mente e ci consente di fuggire lontano quando la giornata è stata troppo dura.


#3 Prendersi cura del proprio corpo

Dormire, mangiare sano e fare movimento. Un consiglio da nutrizionista, ma semplice e efficace. Per quanto sia importante nutrire le nostre menti, è anche importante prenderci cura del nostro corpo per stare bene, senza stressarlo ma neanche lasciandolo troppo tempo a riposo. Fate qualche camminata in più, prendetevi un paio di giorni a settimana per andare a letto presto, bevete tanta acqua e togliete qualche pietanza fritta dalla vostra dieta. Senza eccessive rinunce è possibile tornare presto a sentirsi in forma.


#4 Uscire a bere una birra

Credo che la casa possa finire spesso per diventare una trappola: più ci si sta dentro e più diventa difficile uscire. Quando ce la prendiamo troppo comoda però non fa bene a nessuno: è importante coltivare delle relazioni con amici e conoscenti e sicuramente le relazioni sociali non nascono sul divano di casa, non quelle significative per lo meno. Uscite per una birra o per un analcolico, parlate del più e del meno, di cose serie e meno serie. Il confronto con gli altri può fornirci le risposte che stiamo cercando.

#5 Concedersi ogni giorno un quarto d’ora di silenzio

Sembra una frase fatta, ma la verità è che non siamo più capaci di stare senza far niente. O abbiamo in mano il cellulare, o la tv o il pc acceso. Alla fine siamo sempre connessi e non stiamo mai a girarci i pollici. Da qualche parte ho letto che ogni giorno dovremmo prenderci almeno un quarto d’ora per stare in silenzio a meditare. Sono dell’idea che non esista consiglio migliore per ritrovare se stessi: cosa ci va di mangiare stasera? Dove ci piacerebbe andare l’anno prossimo? Prendetevi un momento di silenzio per ascoltare il vostro cervello: ha un sacco di cose da dirvi!


Nonostante i mille sforzi per essere sani e felici, comunque, capiterà sempre di avere qualche momento di tristezza, capiterà di sentirsi insoddisfatti e di aver voglia di mollare tutto. Quando questo succede, prendetevi il tempo di piangere, di sfogarvi, e non reprimete le emozioni, che non fa bene nè a voi nè a chi vi sta intorno. Sfogatevi!

Ad ogni modo, siate in grado di riprendere rapidamente il controllo della vostra vita e concedetevi di essere felici.. e se qualche volta darete in escandescenze, non vi preoccupate, rientra nella norma!


Charlie Foo

Charlie Foo

Autrice di "Seasons", Charlie è un'inguaribile viaggiatrice, sognatrice e femminista. Si ispira alla realtà per i suoi imprevedibili racconti.