5 autori antifascisti per festeggiare il 25 aprile!

di Charlie Foo |

Il 25 aprile è un giorno molto importante per la Repubblica italiana. Proclamata festa nazionale, il 25 aprile è il giorno della liberazione dell’Italia dal temibile fascismo, che aveva costretto tanti italiani a tacere le proprie idee, reprimendo il dissenso attraverso violenza e censura. E ancora attraverso la persecuzione giudiziaria e l’aggressione fisica degli oppositori, annullando di fatto la libertà politica, fisica e intellettuale degli italiani, costretti ad obbedire per non subire ritorsioni. 

In questo giorno felice e tanto importante per la libertà, vi propongo 5 autori da rispolverare per riscoprire la bellezza di essere liberi (seppure confinati in questi giorni di quarantena). 

Perché il 25 aprile è la festa della libertà e dunque la festa di ognuno di noi! 

#1 Gianni Rodari

Uno dei miei scrittori preferiti, Gianni Rodari è uno scrittore che non scende a compromessi con la libertà. Scrive per bambini e ragazzi, storie in grado di farli sognare, che raccontano la giustizia e la libertà senza mezzi termini, facendo allo stesso tempo divertire i bambini come pochi altri sanno fare.
Libro consigliato: “Favole al telefono”

#2 Natalia Ginzburg

Nata Levi di cognome, Natalia Ginzburg è un’attivista politica italiana. In particolare, nel periodo di tensione politica che segue la Strage di Piazza Fontana, intensifica il suo impegno politico: denuncia gli atteggiamenti fascisti della polizia e partecipa attivamente allo smascheramento della dittatura. 
Libro consigliato: “Caro Michele”

#3 Liana Millu

Scrittrice antifascista e partigiana di origine ebraica. Ha partecipato alla Resistenza italiana ed è stata una dei pochi superstiti dell’Olocausto. Scrive diverse opere che contengono le memorie del suo passato, oltre a romanzi e racconti brevi. 
Libro consigliato: “Tagebuch. Il diario del ritorno dal lager.”

#4 Luigi Pirandello

Si dichiara ufficialmente antifascista all’indomani del delitto Matteotti, firmando Il Manifesto Gentile. Uno degli scrittori più studiati al liceo, Pirandello è uno scrittore in grado di regalarci forti emozioni attraverso i suoi scritti profondi e introspettivi. 
Libro consigliato: “Uno, Nessuno e Centomila”

#5 Giuseppe Ungaretti

Nonostante la sua poesia sia sempre stata apertamente apolitica, lo scrittore firma contro il fascismo Il Manifesto Gentile. Un uomo che evidentemente si tiene lontano da una riflessione politica delusa e si dedica agli aspetti più poetici della vita.
Libro consigliato: le poesie di Ungaretti sono tutte egualmente di valore. Qui alcune delle sue poesie. 

Che questi autori coraggiosi illuminino il futuro dell’Italia aiutandoci, con le loro testimonianze, a non commettere nuovamente gli stessi errori. Felice 25 aprile! 

BONUS

Anche Seasons è un libro apertamente antifascista, che denuncia la mancanza di libertà, la dittatura e la violenza contro gli oppositori. Se ancora non lo conoscete, cliccate qui per saperne di più! 😉


Charlie Foo

Charlie Foo

Autrice di "Seasons", Charlie è un'inguaribile viaggiatrice, sognatrice e femminista. Si ispira alla realtà per i suoi imprevedibili racconti.