5 aforismi di Andrea Camilleri

di Charlie Foo |

Uno dei personaggi letterari più celebri e meritevoli del nostro tempo è mancato da poco e il mondo ha già perso un po’ della sua luce…

Il maestro siciliano, Andrea Calogero Camilleri (1925 -2019) ha iniziato come regista e sceneggiatore, ha lavorato nel teatro ed è stato un pluripremiato scrittore italiano.

Il suo personaggio più famoso, il Commissario Montalbano, gli ha fatto vendere circa 25 milioni di copie in tutto il mondo e il suo stile di scrittura, e il dialetto siciliano hanno fatto di lui un’importante icona della letteratura italiana contemporanea.

_Andrea-Camilleri-

Ecco alcune delle sue frasi più belle per ricordarlo con affetto:

#1

“Se potessi vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio ‘cunto’, passare tra il pubblico con la coppola in mano.”

#2

“Mentre il rigore morale e l’onestà non sono contagiosi, l’assenza di etica e la corruzione lo sono, e possono moltiplicarsi esponenzialmente con straordinaria velocità.”

#3

“Bisogna guardare la TV portandosi appresso un paracqua ideale che permetta al nostro cervello di restare asciutto e lucido, di non inzupparsi di tutte le informazioni distorte, contraffatte, alterate, finalizzate che ci vengono propinate.”

#4

“E’ il pensiero della morte che aiuta a vivere.”

#5

“L’aspetto che più mi piace della felicità è che è duplicabile, se riesci a rinnovare dentro di te la memoria di un momento felice, quell’evento ha ancora un’eco di felicità. La felicità è un istante, l’accensione di un fiammifero che in quei pochi secondi di luce ti permette però di vedere a lungo.”

Camilleri è sempre stato impegnato socialmente e nelle sue interviste non ha mai risparmiato la politica italiana denunciando le manifeste espressioni fasciste e mafiose di alcuni esponenti.

Che le parole di questo grande maestro della letteratura non vadano perse nel vuoto ma che alimentino il nostro senso critico in questi tempi bui caratterizzati da crescente intolleranza e xenofobia (troppo spesso indotte dalla nostra politica e dai nostri stessi ministri).


Charlie Foo

Charlie Foo

Autrice di "Seasons", Charlie è un'inguaribile viaggiatrice, sognatrice e femminista. Si ispira alla realtà per i suoi imprevedibili racconti.